martedì 10 febbraio 2009

Sicurezza lavoro :La Lega Nord vuole togliere i rappresentanti della sicurezza (RLS) nelle piccole aziende !

Un emendamento della Lega Nord avrebbe il risultato di togliere dalle aziende fino a 15 dipendenti l'RLS ,il Rappresentante
dei Lavoratori per la Sicurezza (leggere il 32.5,circa a metà pagina,di Bodega Mauro)!!!
In effetti ,a molti del serbatotio elettorale leghista dei signorotti padroncini coi loro capannoncini nel lombardo-veneto,immaginiamo possa dar fastidio che si parli di problemi (e magari di costi..) che riguardano la salute e la vita dei loro dipendenti sul lavoro.
Se si parla di soldi, la vita di un lavoratore del Nord non vale molto più di quella di un'extracomunitario clandestino.Da notizie come queste si capisce benissimo che il razzismo è uno sfogo dato in pasto al popolo perchè non si occupi di problemi seri.
Perchè non togliere di mezzo gli RLS , che alla sicurezza ci pensa il sciùr padrùn?
Poi sui telegiornali di regime fanno la faccia contrita quando qualcuno muore sul lavoro,ma se ci sono da peggiorare le condizioni preventive per la sicurezza in parlamento..
Questa notizia dovrebbero seminarla ed affiggerla in tutta la Lombardia e in tutto il Veneto,con nomi e cognomi,dei partiti e delle persone.
Chissà ,forse la loro fortezza inizierebbe a vacillare.

2 commenti:

Pensatoio ha detto...

Che siano maledetti

Altromedia ha detto...

Ci accontenteremmo che non passasse l'emendamento...